Centro di Ricerca sull'Educazione ai Media all'Informazione e alla Tecnologia

In primo piano

Selfie sexy su Facebook

  • Posted by admin@admin.com
  • On 22 settembre 2015
Uno studio condotto nella provincia di Monza Brianza rivela che il 48% dei giovani scatta e condivide immagine provocanti e a sfondo sessuale principalmente per “divertimento”. Manca la consapevolezza, come commenta il professor Rivoltella in questo articolo.
Read More
 4

Mappatura di app per la prevenzione

  • Posted by admin@admin.com
  • On 23 luglio 2015

10 Consigli per navigare senza affondare nell’era di internet

  • Posted by admin@admin.com
  • On 23 luglio 2015

Educazione transmediale. Significati e trend di ricerca

  • Posted by admin@admin.com
  • On 23 settembre 2014

Mappatura dei Social Network

  • Posted by admin@admin.com
  • On 23 settembre 2014
RSS Piercesare rivoltella blog
  • Coding Time 20 gennaio 2016
    Negli ultimi mesi il CREMIT, il centro di ricerca che dirigo in Università Cattolica, si è trovato coinvolto in alcuni progetti di ricerca e formazione che ruotano attorno al Coding. Penso in particolare alla ricerca SMART Coding, condotta insieme all’INDIRE e diretta a verificare le rappresentazioni degli insegnanti, degli studenti e dei loro genitori in […]
    Pier Cesare Rivoltella
  • Condizione postmediale e Media Education 27 ottobre 2015
    E' di recente uscito per i tipi dell'Editrice La Scuola di Brescia un bel libro di Ruggero Eugeni, La condizione postmediale. La tesi di Ruggero è semplice: i media, come li conosciamo da sempre, i media-apparati, i media-dispositivi, stanno scomparendo, anzi, forse sono già scomparsi. In che senso? Nel senso che essi sembrano andare soggetti […]
    Pier Cesare Rivoltella
  • Il deserto, la fede e la storia 13 settembre 2015
    1. Malpensa. Il solito gioco delle sensazioni che conosco, la solita voglia di non partire quando arriva il momento. Le cose da fare, gli affetti di cui ti accorgi solo quando devi abbandonarli, anche se per pochi giorni. Il pomeriggio mi riserva in prospettiva un’attesa di oltre quattro ore a Francoforte e l’arrivo ad Amman […]
    Pier Cesare Rivoltella

Le ultime sui social

[29 gennaio 2016, Comune di Basiano] Presso la Sala Polifunzionale di via S. Basilio Cooperativa Sociale Industria Scenica presenta lo spettacolo teatrale WEBULLI che apre il progetto #occhioallarete per la prevenzione del cyberbullismo, destinato alle famiglie, alle agenzie educative, alle società sportive e alle associazioni. Nella locandina i dettagli dei tre incontri serali in calendario. L'iniziativa raccoglie idee e proposte di un gruppo di lavoro che per alcuni mesi ha coinvolto genitori, insegnanti, società civile e istituzioni, con il supporto di CREMIT ed educatori professionali. ... See MoreSee Less

View on Facebook

Formazione

Occhio alla rete!
27 gen 06:35 pm

Un progetto nato dall’ascolto di un bisogno espresso da molti genitori di lavorare con i ragazzi sull’acquisizione...

MOOC “PEER & MEDIA EDUCATION”
14 dic 01:15 pm

E’ previsto per l’11 gennaio 2016 l’avvio di “Peer&Media Education”, un corso MOOC (corso online gratuito) rivolto agli operatori...

seconda edizione del Mooc “Virtualmente Plus”
14 dic 12:29 pm

Sono aperte le iscrizioni al Percorso Plus del Mooc Virtualmente! CLICCA QUI Il percorso inizierà il 25 gennaio e...

Fare didattica con gli EAS
23 set 07:39 pm

Il Cremit in collaborazione con Uciim propone un’offerta formativa destinata agli insegnanti della scuola secondaria di primo...

Pubblicazioni

REM
21 set 08:39 pm

REM è la rivista ufficiale della SIREM, Società Italiana di Ricerca sull’Educazione Mediale, Pubblicata due volte all’anno...

Smart future
23 ago 08:37 pm

Tecnologie didattiche nella scuola, rapporto tra istruzione, ricerca e azienda e sviluppo professionale degli insegnanti: questi sono...

Fare didattica con gli EAS
23 ago 08:34 pm

Il libro intende fornire agli insegnanti un quadro concettuale e una proposta metodologica per integrare i dispositivi...

Media e tecnologie per la didattica
23 lug 12:55 pm

La società dell’informazione pone all’insegnante nuovi e stimolanti problemi. Mutano i consumi e le pratiche relazionali dei...